Chiara Danielli

Partner, avvocato

Laureata in giurisprudenza presso l’Università di Bologna nel 1999, Chiara Danielli ha ottenuto l’abilitazione alla professione forense nel 2002. E’ attualmente iscritta presso l’Ordine degli Avocati di Bologna (n. 6911).

Dopo aver svolto per cinque anni le funzioni di Giudice Onorario presso il Tribunale Penale di Bologna, ha operato quale in-house counsel nel settore bancario e dell’intermediazione finanziaria.

Chiara Danielli svolge oggi principalmente attività di consulenza e assistenza nell’ambito del diritto penale. Nel tempo, ha avuto modo di seguire numerosi casi inerenti la normativa antiriciclaggio (d. lgs. 231/2007), l’usura, e la responsabilità amministrativa degli enti (ai sensi del d.lgs. 231/2001).

Nell’ambito bancario è consulente sia di banche, sia di intermediari finanziari per gli aspetti relativi alla disciplina antiriciclaggio (adeguata verifica della clientela, tenuta dell’archivio unico informatico, segnalazione di operazioni sospette, procedure della funzione antiriciclaggio e argomenti correlati), antiusura (calcolo del TEG, tassi soglia, segnalazioni alla Banca d’Italia) e in materia di conformità normativa (compliance).

Chiara ha predisposto e collaborato alla stesura e revisione di numerosi modelli organizzativi ai sensi del decreto legislativo 231/2001 ed è stata membro dei relativi organismi di vigilanza.

In relazione alle materie che formano oggetto della sua competenza, Chiara ha avuto modo di condurre svariate docenze in corsi di formazione diretti al personale interno di banche, intermediari finanziari e assicurazioni, a tutti i livelli.

E’ sempre apprezzata per le sue capacità di creare una relazione di fiducia con i clienti, che si sentono costantemente ascoltati, compresi nelle loro necessità e accompagnati passo dopo passo nel percorso per trovare la migliore soluzione ai loro problemi.

Lingue
Italiano, Francese

Sede
Bologna